Un secolo. Cento anni. 1200 mesi. 36500 giorni. Un’azienda fatta di persone e artigiani. Ma soprattutto di progetti che si mischiano a qualità, ricerca e rispetto. La Filati Biagioli Modesto nasce nel 1919 in un territorio che sembra essersi “cucito” da solo e che ha una storia di tradizione e innovazione che arriva fino ad oggi.

Una storia che si tramanda, che si cura dei suoi operai e delle materie prime che usa. Un’impresa che, al passo con i tempi, non perde l’occasione di prendersi cura dell’ambiente, con un’attenzione speciale ai problemi sociali.

Oggi alla Filati Biagioli Modesto, guidata da Franca e Riccardo Biagioli, è stato riconosciuto un premio importante che sottolinea l’eccellenza del lavoro che svolge. Il primo Febbraio 2020 infatti verrà insignita del Premio Santo Stefano, un premio che conta dieci edizioni e che viene consegnato a quelle aziende che si pongono il costante obiettivo di creare occupazione e di fare impresa in modo etico, rispettoso dei valori della concorrenza e del lavoro. Con lo Stefanino D’Oro, assegnato da un comitato d’eccellenza formato da Diocesi, Comune, Provincia, fondazione Cassa di Risparmio e Camera di Commercio, si decide di dare merito a quelle realtà che hanno saputo coniugare il rispetto delle regole e della concorrenza, con il successo imprenditoriale.

Un territorio, una tradizione da portare avanti e un’azienda che si impegna da cento anni per ricordarci delle “belle” scelte che possiamo fare. Ecco che l’impegno e la costanza diventano
simbolo di rispetto e successo.

Articolo su “La Nazione” di Pistoia

Leave a Reply